Nella Scuola di Preghiera vi saranno quattro momenti:
 
1. Ascoltiamo la Parola di Dio (per imparare a pregare dal Vangelo)
2. Ascoltiamo la parola dell’uomo
3. Ascoltiamo i Maestri di Preghiera
4. Ascoltiamo i Testimoni
 
I tre momenti saranno seguiti da tempi di silenzio. 
 
Vi sarà anche l’ascolto di Brani musicali perché la musica è via privilegiata di percezione del bello come splendore del vero, capace di tenere vivo il desiderio della “Bellezza infinita”, riconoscendovi così una modalità eccezionale attraverso cui il Mistero parla al cuore dell’uomo”
 
Si attinge anche dalla “Letteratura” e in particolare dalle “Poesie d’amore” consapevoli che “Dietro ad ogni poesia d’amore si nasconde qualcosa della Passione di Dio per l’uomo, per noi”.
 
L’idea fondamentale è che in ogni esperienza, in tutto ciò che accade (ed è accaduto nella storia), il mistero dell’amore – che per noi Cristiani è la Persona di Gesù” – ci viene incontro. Educarsi a cogliere il profondo legame che c’è tra Dio, Rivelazione del suo amore e umanità è dare fondamento alla Preghiera.
Se la Parola di Dio è certamente la via privilegiata per riconoscere la Passione di Dio per l’uomo, vi è tutta una storia di persone (Testimoni), avvenimenti che incarna la sua bellezza e il suo amore. Per questo pensiamo che i grandi uomini, l’arte, la musica, la cultura, ecc. possano essere “luoghi teologici” dove la Rivelazione viene mediata per l’uomo.
Imparare a riconoscere questo è imparare a pregare.
 
Questo momento è pensato per tutti gli operatori Pastorali (membri Caritas, Catechisti, Educatori, Coro, ecc.) come momento che ci aiuta a ritrovare il senso profondo di ciò che siamo e facciamo in una Persona.
 
Naturalmente è un momento aperto a tutti coloro che desiderano vivere con sempre più verità la Preghiera.
14 Novembre 2016
12 Dicembre 2016
Il seme della Parola
9 Gennaio 2017
13 Febbraio 2017
10 Aprile 2017
8 Maggio 2017
09 Ottobre 2017